BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CGIL/ Presentata una riforma degli ammortizzatori sociali: 500mila lavoratori al sicuro in più

Cgil_Bandiera_MontecitorioR400.jpg (Foto)

Presentando la proposta, Guglielmo Epifani, Segretario Generale della Cgil, ha detto che essa “rientra nell’ambito delle grandi riforme di tutela dei paesi europei”, rispondendo alla necessità di costruzione di “uno strumento universale degli ammortizzatori sociali come negli altri paesi del vecchio continente”, “una riforma che offre maggiori certezze sia alle imprese che ai lavoratori”.

Le aziende, ha spiegato Epifani, “avranno una possibilità di strumenti molto più organica, rispetto a quella attuale e quindi più efficiente rispetto ai cicli produttivi e ai processi riorganizzativi e agli elementi di crisi settoriali e territoriali”. I lavoratori, ha aggiunto Epifani “potranno avvalersi di una logica più inclusiva, e per la disoccupazione e per la riformata strumentazione della Cassa integrazione”.

 

CLICCA QUI PER LEGGERE IL TESTO DELLA PROPOSTA

© Riproduzione Riservata.