BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

LAVORO/ Sacconi: entro dicembre lo Statuto dei lavori

Il ministro del Lavoro Maurizio Sacconi è intervenuto oggi a tutto campo sui temi più scottanti del lavoro

Sacconi_PodioR400.jpg (Foto)

LAVORO - Sacconi: entro dicembre lo Statuto dei lavori - A margine di un convegno Cna su “imprese e lavoro” svoltosi stamane a Roma, il ministro del Lavoro, Maurizio Sacconi, è intervenuto a tutto campo sui temi più scottanti del lavoro. Dopo la riunione tenutasi ieri con sindacati e associazioni imprenditoriali, in particolare, Sacconi si augura di poter presentare entro dicembre lo Statuto dei lavori. «Vorrei - ha detto il ministro - presentare entro dicembre lo Statuto ei lavori e vorrei avere un avviso comune, per quanto riguarda la semplificazione e i cambiamenti sulla regolazione del lavoro e relativamente a quella parte di norme non attinenti ai diritti fondamentali, che possano essere derogate dai contratti aziendali e territoriali».

In generale, Sacconi ha sottolineato come la strada da seguire sia “di avere meno stato e più società, passare dal centro ai territori. Uno Stato che si fa meno invasivo nella società, più relazionale e che mobilita le forze migliori, in quanto solo con così possiamo crescere, lasciandoci alle spalle la crisi”.

Sulla vicenda Fiat, Sacconi ha espresso il suo augurio affinché il tavolo di trattativa riesca a ricomporre “le relazioni industriali nel senso della capacità che le parti hanno avuto, come a Pomigliano, di garantire la piena utilizzazione degli impianti e l’evoluzione dei salari legata a una maggiore efficienza”.

PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO CLICCA IL PULSANTE >> QUI SOTTO