BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

FIAT/ Marchionne: nessun investimento su Mirafiori se i lavoratori non sono d’accordo

Per l’ad Fiat Sergio Marchionne, senza l’approvazione dei lavoratori, non ci sarà alcun investimento su Mirafiori.

Fiat_Catena_MontaggioR400.jpg (Foto)

Per l’ad Fiat Sergio Marchionne, senza l’approvazione dei lavoratori, non ci sarà alcun investimento su Mirafiori.

Nessun investimento a Mirafiori, senza l’approvazione dei lavoratori. Così, l’ad Fiat, a margine del Consiglio per le relazioni fra Italia e Stati Uniti a New York, si è espresso a proposito dell’incontro avuto con il numero 1 di Confindustria, Emma Marcegaglia, sulla joint venture di Fiat e Chrysler per il rilancio di Mirafiori. «Se i lavoratori non volessero l'investimento», ha detto l’ad del Lingotto, «sarebbe un grandissimo peccato, anche perché ci sono tanti altri siti produttivi disponibili».

Commentando la notizia della raccolta di 2.550 firma dei lavoratori di Mirafiori contro l’accordo, poi, ha dichiarato: «se è vero, vuol dire che i lavoratori non vogliono l'investimento. Se quella è la risposta, allora c'è un problema più fondamentale». Altra questione cruciale, all’ordine del giorno, tra Fiat e i lavoratori, l’elaborazione di un contratto specifico per la casa torinese.


CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO