BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lavoro

IL SOLE 24 ORE / Azzone: nuove norme sul brevetto europeo? Un costo per le aziende italiane

BREVETTIR400.jpg(Foto)

“L'obiettivo ultimo di un brevetto - spiega - è, innanzitutto, difendere una proprietà intellettuale. Utilizzare la lingua naturale renderebbe più semplice questo processo: in ogni caso, se si utilizzasse solo l’inglese, ci sarebbe equità di trattamento per tutti”.

 

“È necessario - sostiene il rettore Azzone - che le piccole e medie imprese italiane ricevano un buon supporto per poter affrontare il nuovo scenario dei brevetti europei. La difficoltà sarebbe infatti non soltanto quella di trovare i traduttori, ma anche la necessità di una conoscenza reale del problema industriale da parte di chi ha a che fare con questi nuovi brevetti”.

© Riproduzione Riservata.