BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lavoro

LAVORO / Sindacati, Uil: patto generazionale volano per l’occupazione giovanile

Lavoratore_tristeR400.jpg(Foto)

“Augurandoci un rasserenamento delle relazioni sindacali con Cisl e Cgil, pur mantenendo saldi i nostri principi e le nostre priorità, cercheremo di contribuire a diminuire la piaga della disoccupazione giovanile, che è particolarmente drammatica al Sud, attraverso un’azione costante di stimolo nei confronti delle Istituzioni locali e nazionali".

 

"Ci muoveremo attraverso tre filoni - puntualizza Torluccio -: la formazione, l’informazione e lo sblocco della contrattazione nazionale e decentrata. I giovani escono dalla scuola secondaria e dall’Università senza avere una formazione settoriale specifica rispetto alle esigenze e alle potenzialità del territorio di provenienza".

 

"Così come nei nostri settori di competenza, lotteremo ancora contro il blocco del turn-over nel pubblico impiego, come previsto dalla legge Brunetta, che porterà alla diminuzione di circa 300.000 posti di lavoro entro il 2014. Merito e produttività, valorizzati dallo sblocco della contrattazione decentrata, e pressing costante sulle istituzioni locali e nazionali per rimarcare i diritti dei lavoratori e dei giovani disoccupati saranno le nostre priorità per il 2011”.

© Riproduzione Riservata.