BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lavoro

CONFINDUSTRIA / La crisi ha bruciato 540mila posti di lavoro e finirà solo nel 2012

Rapporto di previsione del Centro Studi

Operaio_Tornio_ItaliaR400.jpg(Foto)

In due anni, 540mila posti di lavoro in meno in Italia per colpa della crisi. Il dato emerge dal rapporto di previsione del Centro Studi di Confindustria, secondo il quale l’occupazione tornerà a crescere solo nel 2012.

Se il 2009 era stato terribile per il mondo del lavoro (occupazione giù del 2,6%), il 2010 ci è andato vicino (-1,7%). E anche il 2011 non sarà segnato da una ripresa decisa, ma da una stabilizzazione del numero dei posti di lavoro (+0,1%). Ripresa che si avvertirà solo dal 2012 (+0,9%). Il tasso di disoccupazione toccherà il suo apice il prossimo anno, raggiungendo il 9%.

CLICCA QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE LA NEWS SUL RAPPORTO DI CONFINDUSTRIA