BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PUBBLICO IMPIEGO/ Cosa cambia nel 2011 per gli impiegati statali

pubblicoimpiego_R400.jpg (Foto)

Per i magistrati il taglio si applicherà non allo stipendio, ma alla cosiddetta indennità giudiziaria. Quindi le indennità di buonauscita, che non verranno più liquidate in una volta sola, ma a rate: la prima rata, al momento del pensionamento, non potrà comunque superare i 90 mila euro. La parte eccedente sarebbe corrisposta un anno dopo, mentre la parte di liquidazione che dovesse superare i 150 mila euro sarebbe pagata dallo Stato dopo due anni.

© Riproduzione Riservata.