BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lavoro

UNITÀ / Damiano: la Fiat torna a parlare italiano

L’ex ministro ottimista sul futuro dei lavoratori della casa torinese di automobili: positivi gli annunci di Marchionne

Alfa_Romeo_uscitaR375.jpg(Foto)

L’ex ministro del Lavoro Cesare Damiano si dice ottimista sul futuro dei lavoratori della Fiat. Lo fa attraverso le pagine dell’Unità, con un articolo dal titolo eloquente: “Se la Fiat torna a parlare italiano”.

Perché? Semplice, le ultime dichiarazioni di Marchionne sulla produzione di un suv di marca Alfa-Chrysler in Italia rappresentano una manna per il futuro.

“Dopo gli anni del progressivo abbandono, culminati la scorsa estate con la decisione di trasferire in Serbia la produzione della nuova monovolume in precedenza destinata a Torino, il recente annuncio di Marchionne di realizzare negli stabilimenti torinesi un Suv da 280mila pezzi l`anno col marchio Alfa-Chrysler, sembra segnare l`attesa inversione di rotta”.

Damiano valuta positivamente anche l’apertura della casa torinese a tutte le sigle sindacali, Fiom compresa. Bacchettando invece il Governo che non fa da appoggio nelle trattative tra le due parti.

CLICCA QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE LE PAROLE DI DAMIANO SULL'UNITà