BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lavoro

FIAT/ Marchionne: estenderemo l’accordo di Mirafiori a Melfi e Cassino. E gli operai parteciperanno agli utili

Foto: ImagoeconomicaFoto: Imagoeconomica

 
E nel futuro, una delle prime mosse di Marchionne sarà quella di estendere il contratto di Mirafiori a Melfi e Cassino: «Non c'è alternativa. Non possiamo vivere in due mondi. Io spero che, visto l'accordo alla prova, non vorranno vivere nel secondo mondo nemmeno gli operai», commenta. Per i lavoratori, in ogni caso, i benefici ci saranno, eccome. Almeno, stando alle convinzioni del Ad Fiat.

 

A chie gli chiede: «il costo del lavoro che voi riducete con l'accordo pesa solo il 7 per cento sul costo complessivo di un'auto: lei come garantisce che sta lavorando per migliorare anche quel 93 per cento restante?», Marchionne risponde: «Quel 93 per cento che lei cita ha proprio a che fare con il costo di utilizzo di ogni impianto. Fatemelo migliorare e alzerò i salari. Possiamo arrivare al livello della Germania e della Francia. Io sono pronto». E, sempre sul modello estero, promette che, prima o poi, gli operai potranno partecipare agli utili aziendali. ««Ci arriveremo. Voglio arrivarci. Ma prima di parteciparli, gli utili dobbiamo farli».

© Riproduzione Riservata.