BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DATI ISTAT/ L'esperto: vi spiego perché la disoccupazione giovanile è arrivata al record

Foto Imagoeconomica Foto Imagoeconomica

Le ragioni del problema sono culturali: «Molti giovani preferiscono lavorare nei call center piuttosto che fare l’idraulico. Lo considerano poco dignitoso; e sono ignari delle reali possibilità di guadagno. La scarsa informazione si lega a una formazione professionale, in Italia, del tutto insufficiente».

Un terzo elemento è legato alle cosiddette gabbie salariali. «Sappiamo tutti che i costi della vita variano di città in città e di regione in regione. Ma il quadro di riferimento normativo, il contratto nazionale, deve esser applicato allo stesso modo ovunque. Non ci sono ragioni per non modificare adeguandoli alla situazione reale del contesto geografico. Salvo quelle politiche». 

 

(Paolo Nessi

© Riproduzione Riservata.