BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PENSIONI/ Tra anzianità e retributivo spuntano i privilegi di Senato, Camera e Sicilia

Foto Ansa Foto Ansa

I forestali vengono invece premiati per il loro lavoro ritenuto usurante con un anno di contributi ogni cinque. Ma non è tutto, perché la riforma Dini del ’95 (quella che ha cominciato a introdurre il sistema contributivo), per i dipendenti pubblici siciliani è stata introdotta dal 2004, ma non ha mai riguardato chi lavora per la Regione. Inoltre, per il sistema retributivo conta solo l’ultima busta paga: in questo modo si possono sfruttare fino all’ultimo gli scatti di anzianità.

Decisamente tutti privilegi poco giustificabili. Come ricorda Gian Antonio Stella su Il Corriere della  Sera di oggi, conviene che Mario Monti ed Elsa Fornero li tengano ben presenti e che cerchino di eliminarli.

© Riproduzione Riservata.