BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PENSIONI/ Anzianità e lavoratori precoci: non solo i sindacati chiedono interventi

Foto Imagoeconomica Foto Imagoeconomica

Fassina ha voluto anche rispondere a Cicchitto, chiedendogli di avere più rispetto per chi si mobilita per dare voce a chi è stato sempre colpito anche dal governo Berlusconi. Quanto al paragone con la situazione greca, il parlamentare del Pd ha spiegato che se ora l’Italia rischia è colpa dell’ex Premier che l’ha condotta per tre anni e mezzo verso il baratro.

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
24/12/2011 - diritti sempre rinviati (giovanni cirrincione)

I DIRITTI per chi si avvicina alla pensione vengono sempre RINVIATI!.MA ALLORA NON è UN DIRITTO! L'onorevole Cicchitto dovrebbe provare a raggiungere un obbiettivo e vederselo SOTTRARRE quando questo è a portata di mano.Ho 55 anni e a settembre 2012 avrei maturato i 40 ANNI di CONTRIBUTI acquisendo il "DIRITTO" di andare in pensione. Avrei anche lavorato fino ai 60 anni,ma essendo in CIG in deroga e con buone possibilità di non rientrare in azienda,mi piacerebbe che l'onorevole Cicchitto mi spiegasse come devo fare. Il governo BERLUSCONI mi ha spostato di 12 mesi (vedi finestra)il raggiungimento al mio diritto,il governo MONTI di altri 12 mesi e di questo passo mi devo aspettare che il prossimo governo (elezioni 2013) rimandi di ulteriori 12 mesi o più. Quando sento parlare di DIRITTI ACQUISITI penso che valgano solo per la CLASSE POLITICA.FORSE HO SBAGLIATO AD INIZIARE A LAVORARE TROPPO GIOVANE ED AVER SEMPRE VERSATO CONTRIBUTI PER LA PENSIONE"Comincio a perdere la fiducia in persone che continuano a guardare solo i loro interessi e non pensano che ci sono persone in grave difficoltà.