BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PENSIONI/ 2. Angeletti (Uil): anzianità e inflazione, ecco cosa diremo a Monti

Luigi Angeletti (Imagoeconomica) Luigi Angeletti (Imagoeconomica)

Ma lei pensa proprio che ci sarà una trattativa? Staremo a vedere. In tutti i casi quello che noi vogliamo ottenere è un sistema uguale per tutti, una regola uguale per tutti. E ritorno a ripetere che la soglia dei 40 anni di contributi non può essere messa in discussione.

 

Ampliando il discorso al resto dei provvedimenti, c’è anche l’ipotesi di aumentare l’Iva in cambio di una riduzione degli oneri del lavoro, anche se forse più a vantaggio delle imprese che dei lavoratori. Cosa ne pensa?

 

Stiamo parlando di manovre che sono recessive per loro natura. Come può avvenire una crescita senza alti salari? Come si aumentano i consumi? Alla fine per chi lavorano le aziende e per quale ragione fabbricano prodotti? Il problema è oggi quello di avere buste-paga più pesanti. Quindi va bene un aumento dell’Iva, ma solo se compensato con aumenti dei salari, altrimenti noi possiamo solo puntare sull’export, che già sta andando bene. Il problema che si pone oggi è il disagio interno che vivono famiglie, lavoratori, cittadini italiani in generale. Diminuire il costo del lavoro, agevolando le imprese, al momento non mi sembra la soluzione più adatta. Fermo restando che in linea di massima sono d’accordo sul fatto di agevolare le imprese.

 

Alla fine il Governo interverrà anche sul mercato del lavoro. Lei pensa che si troverà un consenso anche sulla modifica dell’articolo 18 dello Statuto dei lavoratori?

 

Credo che di riforma del mercato del lavoro non se ne parlerà.

 

Perché?

 

Semplicemente, perché lo so.

 

(Gianluigi Da Rold)

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
04/12/2011 - 54 anni (Diego Perna)

Questa e' la mia etá, dovrei andare in pensione a 73, pagare INPS come autonomo per altri 19 anni. Io non ci vorrei andare proprio in pensione, vorrei lavorare siano a che campo o sino a che la salute me lo permette. Rivorrei i soldi che ho versato sin' ora all' INPS e non pagare più nulla. Paghrerei le mie medicine, il medico e tutto il resto. Mi farei. Un' assicurazione per la malattie gravi o per gli incidenti, per l'auto già esiste. Ho la sensazione di pagare la pensione a chi già c' é andato e prende 10 o 20 mila al mese, oppure ha i vitalizi, privilegi e altro che io non potró mai avere. Eventualmente sarei disposto a pagare per chi ha 1000 euro al mese o meno di questo. Ditegli anche questo. Buona serata