BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALL CENTER/ Cgil: a rischio 13.000 posti di lavoro in Italia

Foto Imagoeconomica Foto Imagoeconomica

Sul tema è intervenuta anche Susanna Camusso, segretario generale della Cgil, che ha spiegato come da parte del Governo via una “totale disattenzione” rispetto al problema, dato che “da più di un anno avrebbe dovuto dare risposte” aprendo un tavolo ad hoc. Camusso ha anche spiegato che “la politica introdotta dal ministero del Welfare,  riducendo i controlli, ha incentivato il fenomeno del sommerso e del lavoro nero”.

© Riproduzione Riservata.