BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lavoro

LAVORO/ Ocse: tasso di disoccupazione in calo all’8,2%. Nell’Eurozona scende sotto il 10%

Il tasso di disoccupazione nell’area Ocse è sceso a febbraio all’8,2%, dall’8,3% di gennaio. Si tratta del quarto calo consecutivo dopo un periodo di stabilità intorno all’8,5%

Foto FotoliaFoto Fotolia

Il tasso di disoccupazione nell’area Ocse è sceso a febbraio all’8,2%, dall’8,3% di gennaio.  Lo rende noto la stessa organizzazione di Parigi, sottolineando che si tratta del quarto calo consecutivo dopo un periodo di stabilità intorno all’8,5% registrato per quasi tutto il 2010.

In tutta l’area Ocse i disoccupati a febbraio erano in tutto 44,9 milioni di unità, 2,1 in meno rispetto a un anno fa, ma 14,3 in più rispetto a febbraio del 2008. Un risultato importante è stato raggiunto dall’Eurozona, dove il tasso di disoccupazione a febbraio è arrivato al 9,9%, tornando sotto il 10% per la prima volta dal dicembre 2009. Nell’Unione europea, il tasso è al 9,5% (lo 0,1% in meno rispetto a gennaio e anche a febbraio 2010). Stati Uniti e Canada hanno anche comunicato i dati relativi a marzo 2010, segnalando un entrambe un calo ulteriore dello 0,1% rispetto a febbraio, che li ha portati rispettivamente a un tasso di disoccupazione dell’8,8% e del 7,7%.