BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ISTAT/ Disoccupazione a maggio all’8,1%. Cresce quella giovanile al 28,9%

L’Istat ha diffuso oggi i dati provvisori su occupati e disoccupati nel mese di maggio. Emerge che il tasso di disoccupazione è salito all’8,1% dall’8% di aprile

Foto Imagoeconomica Foto Imagoeconomica

L’Istat ha diffuso oggi i dati provvisori su occupati e disoccupati nel mese di maggio. Emerge che il tasso di disoccupazione è salito all’8,1%, in aumento dello 0,1% rispetto ad aprile, ma in diminuzione dello 0,5% in un anno. Il tasso di disoccupazione giovanile sale al 28,9%, in aumento dello 0,5% rispetto ad aprile. Il numero complessivo dei disoccupati, pari a 2.011.000 unità, registra un aumento rispetto a aprile dello 0,8% (17mila unità), con un aumento della componente maschile e una diminuzione di quella femminile. Su base annua il numero di disoccupati diminuisce del 6,5% (139mila unità).

Il tasso di disoccupazione maschile aumenta dello 0,2% rispetto ad aprile, ma diminuisce su base annua (-0,2%). Il tasso di disoccupazione femminile cala rispetto ad aprile dello 0,1%, mentre in termini tendenziali la diminuzione è dell’1%.

Gli inattivi tra i 15 e i 64 anni calano dello 0,3% (47mila unità) rispetto al mese precedente, portando il tasso d’inattività al 38% (-0,1%). Il numero di uomini inattivi diminuisce dello 0,6% (33mila unità) in confronto al mese precedente e aumentano del 2,1% su base annua. Le donne inattive registrano una lieve variazione negativa nel confronto congiunturale (-0,1%) e positiva su quello tendenziale (+0,5%).

Gli occupati sono invece 22.914.000 unità, in aumento dello 0,1% (21mila unità) rispetto ad aprile. Il tasso di occupazione è pari al 56,9%, in crescita rispetto ad aprile dello 0,1% e stabile rispetto a maggio 2010. Il tasso di occupazione maschile (67,4%) non registra variazioni nell’ultimo mese, ma diminuisce dello 0,4% su base annua; quello femminile (46,5%) mostra un aumento congiunturale dello 0,1% e dello 0,4% in confronto a maggio 2010.