BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

INPS/ Cassa integrazione in calo a giugno del 20%

Foto Imagoeconomica Foto Imagoeconomica

«Il segnale è univoco e forte - commenta il presidente dell’Inps, Antonio Mastrapasqua - sia rispetto al mese precedente, sia rispetto all’anno scorso, le richieste di cassa integrazione sono sensibilmente diminuite nel mese di giugno. Il dato è coerente con la ripresa del pagamento dei contributi da parte delle aziende. È ripresa l’attività produttiva. Solo il monitoraggio successivo potrà dirci se si tratta di un segnale continuo».

«La caduta della cassa integrazione è molto significativa e conferma che è in atto la ripresa, per quanto selettiva, che riguarda alcune aziende e purtroppo non altre», ha detto il ministro del Lavoro, Maurizio Sacconi, commentando i dati diffusi dall’Inps.

«La Cig cala, e questo è un bene, ma siamo davvero certi che questo significa reimpiego per tutti quei lavoratori?», è invece il commento del segretario confederale della Cgil, Fulvio Fammoni, che ricorda che «la fine della Cig significa anche restrizione della base occupazionale come conferma anche la ripresa della disoccupazione».

© Riproduzione Riservata.