BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

LAVORO/ Istat: tasso di disoccupazione stabile all’8%. Quello giovanile scende al 27,8%

L’Istat ha diffuso oggi i dati provvisori sulla disoccupazione in Italia nel mese di giugno. Il tasso di disoccupazione si attesta all’8% e quello giovanile scende al 27,8%

Foto Imagoeconomica Foto Imagoeconomica

L’Istat ha diffuso oggi i dati provvisori sulla disoccupazione in Italia nel mese di giugno. Il tasso di disoccupazione si attesta all’8%, in linea con il dato di maggio e in calo dello 0,3% rispetto a un anno fa. Il tasso di disoccupazione giovanile passa al 27,8% rispetto al 28,2% di maggio e al 27,5% di giugno 2010.

Il tasso di disoccupazione maschile è sceso dello 0,1% da maggio e dello 0,4% su base annua, mentre quello femminile fa registrare un aumento congiunturale dello 0,2% e una diminuzione dello 0,1% rispetto a giugno 2010.

Il numero dei disoccupati è quindi diminuito di circa 7.000 unità (0,3%) rispetto a maggio, passando a circa 2 milioni di persone. Su base tendenziale, il numero di disoccupati è sceso del 3,9% (81.000 unità). La disoccupazione maschile è scesa del 2,2% (23.000 unità) rispetto al mese precedente e del 6,4% nei dodici mesi. Il numero di donne disoccupate è aumentato dell’1,7% rispetto a maggio (16.000 unità) e diminuito dell’1% su base annua.

Il tasso di occupazione è stato pari al 56,9%, stabile sia nel confronto congiunturale che tendenziale. Il tasso di occupazione maschile non segna variazioni nell’ultimo mese mentre è diminuito dello 0,1% su base annua; quello femminile ha fatto registrare una diminuzione congiunturale dello 0,1%, restando stabile in termini tendenziali.