BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lavoro

CONTRATTO UNICO/ L'esperto: la riforma non serve, per i giovani c'è già l'apprendistato

Foto ImagoeconomicaFoto Imagoeconomica

In molti sostengono che sarebbe sufficiente espandere i campi d’azione dell’apprendistato per ottenere il tanto discusso contratto unico. «È vero. In particolare, sarebbe opportuno estenderlo nella sua forma professionalizzante. I giovani, anche se laureati, hanno, infatti, necessità, anzitutto, di imparare un lavoro e a rapportarsi con le dinamiche di un’azienda. Questo li rende persone in grado di continuare a stare sul mercato del lavoro in maniera appetibile. Ed è l’unico processo in grado di tutelarli dalla sempre maggior flessibilità cui si andrà inevitabilmente incontro». 

© Riproduzione Riservata.