BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lavoro

Stipendi leggeri, ma più formazione in azienda

Foto ImagoeconomicaFoto Imagoeconomica

Ancora una volta risulta necessaria la presenza di un “soggetto terzo” che tuteli il percorso della persona. Si configurerebbe così un contratto utile per i giovanissimi, che consenta loro di andare a scuola e lavorare; oppure che permetta ai neolaureati di frequentare master di specializzazione resi possibili da una forte riduzione della retribuzione a favore di un cospicuo investimento formativo. Condizione necessaria per il miglior funzionamento dell’apprendistato è in ogni caso una importante riduzione del minimo salariale: solo in questo caso e con queste modifiche potremo disporre di un efficace strumento per imprese e persone, capace di contribuire alla crescita che tutti ci attendiamo.

 

 

Www.scolliniamo.it

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
02/02/2012 - Riduzione salariale... (Mariano Belli)

Si, abbassiamoli ancora un pò i salari...poi con cosa paghiamo l'ICI prima casa e le altre tasse che servono per ridurre il debito? In realtà, tutto sembra pensato per ridurre ulteriormente i diritti dei lavoratori e avvicinarli a una condizione di vera e propria schiavitù. Arriveranno a teorizzare (qualcuno già lo fa) il dover lavorare gratis.....come nei gulag.....