BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PENSIONI/ Moffa: ecco le correzioni per far guadagnare lavoratori e imprese

Foto Imagoeconomica Foto Imagoeconomica

Ci sono due categorie, in particolare, che a Moffa stanno particolarmente a cuore: «Il precedente governo era riuscito a strappare, per i lavoratori usuranti uno “sconto” di tre anni, che con la manovra è stato eliminato. Inoltre, occorrerà trovare una soluzione per quei lavoratori andati in quiescenza per effetto di un’uscita anticipata dl mondo del lavoro. Si tratta soprattutto di quadri e i dirigenti, che si sono trovati ad accettare un accordo, anche di natura sindacale, per un uscita anticipata». In pratica, sono senza salario e senza pensione. «Questi, trovandosi senza cassa integrazione o mobilità, rischiano di stare diversi anni senza stipendio e di vedere allungata nel tempo la propria aspettativa di uscita dal lavoro».

 

(Paolo Nessi)

 

© Riproduzione Riservata.