BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PENSIONI/ Mastrapasqua (Inps): gli esodati salvaguardati sono 220mila

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto: InfoPhoto  Foto: InfoPhoto

Gli esodati che verranno salvaguardati sono circa 220mila. A farlo sapere è il presidente dell'Inps, Antonio Mastrapasqua, intervenuto questa mattina alla trasmissione di Rai Radio 1 "Prima di Tutto". La copertura, ha aggiunto, “è garantita per i 65mila lavoratori inclusi nel decreto Salvaitalia, per altri 65mila di due provvedimenti successivi, per i 9mila aggiunti pochi giorni fa dal ministro Fornero e, ovviamente, per gli 80mila che sono riusciti ad andare in pensione entro il 31 dicembre 2012. Ogni sede Inps sta rifacendo i conti. Il 21 novembre - ha poi spiegato - avremo finalmente i dati definitivi”. Solo pochi giorni fa, invece, nel corso di un'intervista a Maria Latella su Sky, il ministro del Lavoro Elsa Fornero aveva detto che per quanto riguarda gli esodati il governo “ha cominciato a considerare salvaguardie che hanno interessato finora 120.000 persone alle quali se ne possono aggiungere altre 10.000”. L'Inps sta verificando le posizioni, aveva aggiunto, sottolineando che molti ancora non hanno ricevuto notifica. Il ministro aveva poi confermato che martedì ci sarà il Consiglio dei ministri e che quindi l'incontro previsto proprio sugli esodati potrebbe ritardare. "Molte persone sono comprensibilmente in ansia – aveva detto - . Il governo non era al corrente dei numeri sugli accordi collettivi o individuali, che sono difficili da monitorare. Ci siamo trovati o davanti a un fenomeno molto ampio e diffuso, abbiamo cominciato a considerare le salvaguardie che hanno interessato finora 120.000 persone alle quali se ne possono aggiungere altre 10.000 per effetto della finestra mobile del ministro Sacconi. Ora circa 130.000 hanno la salvaguardia". Infine, confermandolo anche nel corso di un'intervista per IlSussidiario.net, il presidente della commissione Lavoro della Camera, Silvano Moffa, aveva spiegato che “la platea degli esodati da salvaguardare si estenderà, per il biennio 2013-2014, ad altri 8.900 casi per un costo di 440,8 milioni”, citando i dati Inps avuti dal ministro del Lavoro. 



  PAG. SUCC. >