BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ESODATI/ Bobba (Pd): più tasse ai "ricchi" e sui tabacchi per salvarli tutti

Infophoto Infophoto

Assolutamente no: non mettiamo in discussione in alcun modo i principi generali della riforma, basata sia sull'aumento dell'età pensionabile che sull'estensione del metodo contributivo per tutti. Ciò che abbiamo stabilito non ha nulla a che vedere con le norme scritte. Abbiamo solo voluto tutelare nel modo più appropriato, sulla base dell'impegno politico che si era preso l'Esecutivo, quei soggetti che avevano perso il lavoro o avevano dato dimissioni concordate con l'azienda o, ancora, si trovavano in mobilità. Vale a dire quelle persone che avevano fatto i loro conti sulla base delle regole precedenti e che si sono poi trovate di fronte a un "precipizio". Tutelare questi soggetti era assolutamente necessario.

 

Perché si è finiti col tassare i più ricchi?

 

Perchè se una delle tre parole chiave del Governo Monti è equità è giusto che chi ha un reddito annuo sopra i 150mila euro (anche se immagino non sarà particolarmente felice) venga tassato per fornire risorse destinate ai soggetti più deboli.

 

Bersani aveva detto che il Pd non avrebbe mollato la presa sul tema esodati. Dunque il risultato del voto è una vittoria per il vostro partito.

 

No, credo che sia una vittoria della Commissione che su questo tema, ormai dalla fine dello scorso anno (con il Milleproroghe), ha lavorato in modo concorde e comune, attraverso un'azione che ha visto insieme non solo le forze che sostengono l'Esecutivo, ma in alcuni casi (come in quello di questo emendamento) anche la Lega e l'Idv. La Commissione ha preso molto sul serio le istanze e le problematiche che venivano dal mondo reale e ha cercato tenacemente e pazientemente di trovare soluzioni. I due Decreti fatti dal Governo in seguito al Milleproroghe e il provvedimento successivo, che hanno stanziato nove miliardi per gli esodati, non sono frutto di un evento accidentale, ma di una nostra azione costante di incalzamento nei confronti dell'Esecutivo. Del resto, questo è l'ultima possibilità per varare disposizioni normative che stanzino risorse e non va persa per nessun motivo.

© Riproduzione Riservata.