BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lavoro

ACCORDO PRODUTTIVITA'/ Damiano (Pd): il Governo sbaglia, la priorità per il lavoro è un'altra

Foto InfophotoFoto Infophoto

E' grave, è vero ed evidente che soprattutto nei momenti di crisi come ha detto il ministro Passera l'unità dovrebbe essere un valore, peccato che sia anche vero che un Governo dovrebbe favorire al massimo questa salvaguardia.

Lei reputa che il Governo non abbia saputo fare questo?

Mi è parso che l'atteggiamento del gGverno fosse maggiormente orientato verso una ratifica di ciò che era stato fatto, comprese le differenze, piuttosto che uno stimolo e una proposta di ricerca di una soluzione ulteriore.

Il Governo ha comunque detto che l'accordo rimane aperto e che la Cgil potrà aderirvi in futuro.

Ci mancherebbe che la Cigl non possa aderire. Il problema non è aderire, ma è invece avere una condivisione.

Qualcuno parla di corsia preferenziale tra Cisl e Uil e il Governo.

No, non vedo nessuna corsia preferenziale. Vedo un'azione del Governo che in questo caso ha scelto il tema della produttività, ma oggi secondo me il tema prioritario non dovrebbe essere quello.

Quale dovrebbe essere? 

La tutela dei lavoratori che rimangono senza reddito. La scarsità di risorse per gli ammortizzatori sociali in deroga, per i contratti di solidarietà e per la tutela di chi è rimasto senza reddito a causa del crollo delle pensioni. Sono quelle le priorità su cui andrebbe posta maggiore attenzione piuttosto che sulla produttività.

© Riproduzione Riservata.