BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

STATALI IN ESUBERO/ Fratini (Cgil): ecco i numeri sui precari della Pubblica amministrazione

Infophoto Infophoto

Si sarebbe senz’altro potuto operare altrimenti. «Recuperare efficienza, anzitutto, avrebbe determinato dei risparmi. Inoltre, esistono numerosissime consulenze improprie che andrebbero tagliate. Non si capisce perché una pubblica amministrazione con milioni di dipendenti debba affidarsi a consulenze esterne pagandole, talvolta, centinaia di migliaia di euro. Infine, dopo 15 anni di studio sulle esternalizzazioni, abbiamo dimostrato che affidare servizi ad esterni si è rivelato per i cittadini molto più costoso. E’ necessario, a questo punto, reinternalizzarli». 

 

(Paolo Nessi)

© Riproduzione Riservata.