BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

INPS/ Brambilla: la Corte dei Conti “ignora” gli errori della Fornero

Foto Infophoto Foto Infophoto

Del decreto sull'apprendistato che opinione ne ha?
Ho visto il decreto sull'apprendistato che prevede quale unica forma di incentivo la cosiddetta decontribuzione o le agevolazioni contributive. Dal mio punto di vista questo soprattutto per un governo tecnico che ha fatto una riforma delle pensioni e che ha fatto una correlazione fra entrate e uscite questo è un errore.

Perché?

Perché è meglio procedere con forme di agevolazioni sotto forma di credito di imposta piuttosto che di  sotto contribuzione. Avere le contribuzioni figurative non significa altro nel nostro sistema che fare del debito occulto e gran parte del disavanzo dell'Inps in questo caso è dovuto proprio alle contribuzioni figurative. E' vero che ogni anno con una legge finanziaria si fanno i trasferimenti però è altrettanto vero che i contributi non versati vengono rivalutati ogni anno anche per venti, trenta anni e  gonfiano il debito previdenziale. A questo punto se io voglio agevolare l'assunzione degli apprendisti devo smettere di usare questo modo burocratico e subdolo di dare agevolazioni sotto forma di sgravi contributivi. Lo Stato ci metta le tasse. Altrimenti con gli sgravi contributivi fa un debito che non contabilizza mentre con il credito di imposta l'anno dopo riceve meno impostema è giusto se vuole agevolare le assunzioni.

© Riproduzione Riservata.