BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lavoro

PENSIONI/ Milleproroghe alla Camera. Cazzola: esodati e precoci, c'è un "peccato originale"

InfophotoInfophoto

«Il ministro Fornero si è impegnato a varare un provvedimento ad hoc, in seconda battuta. Vedremo».  In ogni caso, anche per Cazzola vi è un rammarico di fondo: «Con tutte le deroghe che si sono individuate, sarebbe stato saggio fare una riforma più soft, con una transizione un po’ più lunga. Non ha senso fare norme severissime e tenere fuori la metà delle persone a cui si applicano. A questo punto, sarebbe stato sufficiente tenerci le quote. Magari, introducendo requisiti più severi e sopprimendo le pensioni di anzianità con 40 anni di contributi».  

 

(Paolo Nessi)

 

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
17/02/2012 - pensioni precoci (francesco pianezzola)

Ma quale peccato originale ! dopo 40 anzi 43 anni di fabbrica dove lo vedi il peccato originale?