BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PENSIONI/ Milleproroghe. Morra (Pdl): così la Fornero mette a rischio 70 mila esodati

Fotolia Fotolia

Sta di fatto che, secondo Morra, complessivamente non si poteva fare altrimenti. «Si può ragionare sul fatto che fosse necessario contemplare maggiore gradualità. Ma la riforma andava fatta, i tempi erano ormai maturi per questo tipo di intervento. La riforma Maroni, d’altronde, anticipava quella della Fornero». Occorrerà, a questo punto, avere alcuna accortezze: «Considerando che si è deciso di introdurre bruscamente il metodo contributivo, sarà necessario prendere in considerazione l’ipotesi di affidarsi, contestualmente, a sistemi previdenziali integrativi e complementari».

© Riproduzione Riservata.