BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lavoro

LAVORO/ Incontro tra governo e parti sociali. Camusso: nuovi ammortizzatori dal 2017

Foto ImagoeconomicaFoto Imagoeconomica

Angeletti ha invece spiegato che «senza risorse vuol dire che il sistema si reggerà solo sui contributi di imprese e lavoratori e questo non è possibile, non è cosi neanche negli Stati Uniti», precisando che non ci sono «obiettivi diversi tra noi, le imprese e il governo, ma la questione fondamentale restano le risorse. Non si può partire dallo schema "questi sono i soldi e spartiteveli". Se è così noi questo accordo non lo possiamo fare». Secondo il leader di Ugl, Giovanni Cetrella, si tratta invece di una «riforma fredda, fuori dal contesto sociale e non è ancora chiaro cosa il governo intende fare. La proposta così com'è può creare gravi disagi. Servono risposte precise sulle risorse».

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
24/02/2012 - Domanda (Mariano Belli)

Ma qualcuno ha capito cosa vogliono fare? Io no, anche se un'idea ce l'ho : fregare come al solito i lavoratori, sia giovani che anziani, perchè questa mancanza di trasparenza prelude come sempre al peggio....è un film già visto