BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lavoro

PENSIONI/ Milleproroghe al Senato. Boccia (Pd): le nostre “pretese” per esodati, precoci e usurati

Foto Imagoeconomica Foto Imagoeconomica

Altro tema che sarà affrontato dopo la riforma delle pensioni, sarà la modifica o il superamento dell’Articolo 18. Sul quale l’Idv ha proposto una mozione affinché non venga toccato. «L’Italia dei Valori - dice Boccia - non ha mai fatto mozioni costruttive, ma sempre per impedire qualcosa. In questo momento, le organizzazioni sindacali stanno lavorando nel segno dell’unità e nel tentativo di un percorso che conduca a una riforma complessiva del mercato del lavoro che includa anche nuovi ammortizzatori sociali». In quest’ottica, secondo Boccia, «non si può escludere che l’articolo 18, dopo 42 anni, possa essere modificato attraverso accordi sindacali e la garanzia di indennizzi adeguati».

 

(Paolo Nessi)

© Riproduzione Riservata.