BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lavoro

ASPI/ L’esperto: vi spiego cosa cambia con la mobilità della Fornero

Foto ImagoeconomicaFoto Imagoeconomica

Lo strumento, spiega Massagli,  in realtà, già esiste. «Chiunque percepisce un trattamento di sostegno al reddito è obbligato a firmare la cosiddetta Dichiarazione di immediata disponibilità (Did) che impone di accettare un’eventuale offerta di lavoro congrua o un percorso di riqualificazione». Attualmente, tuttavia, l’imposizione è solo formale. 

Ecco cosa accade: «La Did si firma presso i Centri per l’impiego o presso le Agenzie per il lavoro che, spesso, laddove il lavoratore rifiutasse un'offerta, non procedono alla comunicazione all’Inps. Il che, essendo la regia separata, è una pratica necessaria perché l’amministrazione pubblica possa agire di conseguenza».  

© Riproduzione Riservata.