BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CONTRATTI/ Le bozze della riforma Fornero. L'esperto: così il governo può penalizzare giovani e Pmi

Incontro Governo-Parti Sociali (Foto: Infophoto) Incontro Governo-Parti Sociali (Foto: Infophoto)

Il problema principale, soprattutto nei contratti a termine o in quello interinale, è di non farli saltabeccare troppo da una parte all'altra. In questo perdono la poca professionalità che già hanno. È la continuità in un mestiere che conferisce ai giovani maggior professionalità e aumento di prospettive di stabilizzazione.

Ci sono altre perplessità che vede in questa bozza o ipotesi?

Vedo che parlano del lavoro parziale, del part time obbligando a comunicazioni amministrative nell'ambito del part time verticale o misto. Il 90% di questo lavoro è part time orizzontale. Perché ci si sofferma su fatti “marginali”? 

Sembra che ci sia, al momento, anche di fronte a un testo come questo una voglia di stabilire regole nuove. 

Il vero problema è creare occupazione. Anche in un caso come questo, che è appunto ipotetico o solamente una bozza, si vede che c'è la voglia di introdurre regole per disincentivare certi contratti punendo quello che non va. Ma non si favorisce quello che invece va bene.

 

(Gianluigi Da Rold)

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
16/03/2012 - les italiens (francesco taddei)

perchè negli altri paesi il conflitto sociale è minore o (germania) nullo? perchè in una trattativa o in una riforma si tiene conto anche delle ragioni dell'altro. in italia viviamo in un conflitto permanente e la revisione o le nuove forme di contratto è il semplice scontro di due parti mai tese entrambe verso uno scopo comune ma verso l'obiettivo di indebolire l'altro. 70 anni di storia dicono anche questo.