BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lavoro

RIFORMA LAVORO/ La rivolta dei partiti: da destra a sinistra tutti contro

Foto InfophotoFoto Infophoto

Per giorni ha rilasciato moniti specialmente nei confronti dei sindacati invitandoli per una volta a fare un passo indietro per dare il via a una riforma definita obbligatoria. Come detto, la parola andrà adesso al Parlamento dove qualcuno ha già parlato di rischio pantano. L'Italai dei valori, poi, del tutto contraria a questa riforma, ha promesso di trasformare il Parlamento in un Vietnam...

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
24/03/2012 - No al sistema schiavistico (Mariano Belli)

Con decisioni dall'alto osteggiate dal popolo che lavora e produce, e con la paura di perdere il lavoro, l'economia (consumistica) della nostra nazione non si potrà mai riprendere, la gente non consumerà e sarà sempre più arrabbiata e ostile verso decisioni che impediscono di vivere.....si, di vivere! Sarà bene che i tanti soloni ne prendano atto : l'unica possibilità è ascoltare le istanze popolari, e difendere i diritti della classe media anzichè distruggerla, altrimenti si va dritti verso la catastrofe (i sistemi schiavistici hanno sempre avuto economie molto deboli ed inefficienti)