BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DDL LAVORO/ Rito "speciale" per i licenziamenti. L’esperto: non serve per snellire i processi

Infophoto Infophoto

In conclusione: «sarei piuttosto cauto con le "norme creative". Quelle pensate a tavolino in molti casi hanno peggiorato i problemi esistenti, dimostrando che prima di cambiare è sempre preferibile cercare di far funzionare quel che già esiste». Rischia di provocare ulteriori problemi, infine, anche il tentativo di conciliazione obbligatoria: «fu introdotto nel processo del lavoro con il D. Lgs. 80 del 1988, e, dopo 12 anni in cui non ha oggettivamente funzionato, allungando soltanto i tempi processuali, è stato smantellato dal legislatore nel 2010. Mi chiedo come 12 anni di esperienza sul campo non siano bastati per comprendere che in questa materia non funziona».

 

(Paolo Nessi)

© Riproduzione Riservata.