BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CONDANNA FIAT/ L'esperto: la statistica ha fatto vincere la Fiom

Operai di Pomigliano Operai di Pomigliano

Sotto il profilo della “ratio legis”, il senso è quello di evitare qualsiasi forma di discriminazione. Esiste tuttavia un altro principio con il quale bisogna contemperare questo divieto di discriminazione, e cioè il principio della libertà di iniziativa economica privata previsto dall’articolo 41 della Costituzione.

Che cosa significa in pratica?

Significa che il datore di lavoro è libero di assumere chi vuole, in funzione dei suoi criteri di selezione, e questo deve essere un principio che va comunque rispettato. Se poi nella scelta delle assunzioni si prova uno specifico intento discriminatorio, allora in questo caso ciò non può essere considerato legittimo e ci sono dei rimedi giurisdizionali a questo comportamento.

In che modo un datore di lavoro può conoscere il fatto che il dipendente è iscritto a un determinato sindacato?

Il datore di lavoro effettua mensilmente le trattenute sindacali in funzione di delega per la riscossione diretta in busta paga. Può sapere quindi a quale sindacato è iscritto ciascun dipendente. Un conto però è l’iscrizione a un sindacato, un’altra una serie di caratteristiche come il convincimento politico personale, su cui un datore di lavoro ha meno una possibilità di verifica nel concreto.

 

(Pietro Vernizzi)

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
22/06/2012 - La Statistica e la Qualità (Giuseppe Crippa)

Riguardo alla sentenza discussa nell’intervista, di cui attendo le motivazioni e successivamente la discussione del ricorso di FIAT, mi limito a dire che qualche giorno fa proprio a Mirafiori ho raccolto commenti favorevolmente sorpresi dai primi dati sulla buona qualità, superiore alle previsioni, delle Panda che sta producendo Pomigliano in questi mesi. Non è che sono stati assunti, con criteri liberamente decisi dall’azienda come previsto dall’articolo 41 della Costituzione, gli operai ritenuti più motivati a lavorare bene?