BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

RIFORMA LAVORO/ Ecco cosa cambia con l’approvazione del ddl Fornero

Operai al lavoro Operai al lavoro

Si chiameranno Assicurazione sociale per l’impiego (Aspi) e saranno destinati a dipendenti, apprendisti e artisti. Chi rifiuterà un’offerta di lavoro con uno stipendio superiore del 20% all’indennità, perderà il diritto all’Aspi. Non avrà diritto al sussidio chi sta scontando pene per strage, mafia, eversione e terrorismo.

I padri avranno un giorno obbligatorio di congedo alla nascita di ogni figlio. Altri due giorni saranno facoltativi, ma saranno sottratti alle 20 settimane che sono attualmente concesse alla madre. Sarà inoltre erogato un buono baby sitter per le madri lavoratrici.

Il Pdl chiede di premere l’acceleratore sulla detassazione dei premi di produttività ed eliminare la necessità per le imprese di motivare il ricorso ai contratti a termine. Il Pd chiede invece di trovare una soluzione anche per i 55mila esodati ancora senza una pensione.

© Riproduzione Riservata.