BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

IL CASO/ Se la Fornero "va contro" l'Enciclica del Papa

Elsa Fornero (Infophoto) Elsa Fornero (Infophoto)

Perché un uomo senza lavoro è privato della sua dignità. Chi non ha un reddito è un uomo disperato, colpito nelle sue relazioni di padre di famiglia e di uomo che vive nella società. Rimanendo disoccupato, smette di essere qualcuno che si sente utile e diventa invece menomato di una parte essenziale di sé.

 

La motivazione di questa centralità del lavoro è soltanto economica?

 

La Laborem Exercens pone la questione su due differenti livelli. Il lavoro è la continuazione della Creazione del mondo, e quindi è quell’attività dell’uomo che partecipa e completa l’opera divina. E’ anche questo il senso del rispetto della natura e dell’ambiente nel lavoro e per il lavoro.

 

Qual è invece il secondo livello?

 

Sul piano immediatamente economico e sociale, l’assenza di lavoro diventa disperante per la persona aprendo un vulnus per la stessa società. Quando si accumulano queste ferite, non si sa dove possano poi andare a manifestarsi. Se il lavoro viene a mancare continuamente, come accade soprattutto per i giovani, avremo una società con problemi sempre più gravi, che andranno ben oltre la crisi economica. La conseguenza sarà quindi che si invilupperà non soltanto in una recessione, ma in qualcosa di ben peggiore, e cioè in una disperazione.

 

(Pietro Vernizzi)

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
29/06/2012 - La solita strumentalizzazione de L'Unità (Giuseppe Crippa)

La Dottrina Sociale della Chiesa afferma, come bene ribadisce il professor Troina, che il lavoro è un valore - superiore ad altri valori quali il capitale, la proprietà e la produttività - ma non afferma che il lavoro è un diritto. Quindi, almeno a mio avviso, l’affermazione del ministro Fornero non collide con la dottrina Sociale della Chiesa, e neppure con la Costituzione, che pur ponendolo a fondamento della nostra convivenza civile, non lo definisce come tale.

 
29/06/2012 - Grazie alle giuste spiegazioni nell'intervista. (claudia mazzola)

Il Papa ha anche detto che oggi il diavolo lo troviamo nell'informazione mediatica, con le menzogne. La Fornero non rema contro la Chiesa ma c'è chi ci marcia sulle sue affermazioni.