BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lavoro

FIAT/ Per Marchionne uno stabilimento di troppo? Uliano (Fim-Cisl): ora intervenga il Governo

Sergio Marchionne (Infophoto)Sergio Marchionne (Infophoto)

Uliano ci spiega quindi che «verso la fine di luglio avremo un incontro con l’amministratore delegato ed è chiaro che oltre a tutte le azioni che quotidianamente portiamo avanti sarà un’occasione per confrontarci sulle prospettive future. Per quanto ci riguarda cercheremo in ogni modo di pretendere dall’azienda e dal governo ogni strada possibile per consentire la costruzione di diversi elementi di sviluppo, ma bisognerà necessariamente entrare in una logica di conservazione dell’occupazione utilizzando strumenti di questa natura: quindi no a mobilità o licenziamenti e sì a contratti di solidarietà».

 

(Claudio Perlini)   

© Riproduzione Riservata.