BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

MEDITERRANEO TRADE/ Operai licenziati perché avevano scioperato

Alcuni operai dell'azienda Mediterrao Trade di Rondissone hanno ricevuto la lettera di licenziamento poichè avevano scioperato nei giorni precedenti

Infophoto Infophoto

A Rondissone, in provincia di Torino, 15 operai dell’azienda Mediterraneo Trade (ex Tms) hanno ricevuto una lettera di licenziamento dopo aver scioperato. La società in questione ha smesso di pagare i propri dipendenti in luglio e ad oggi sono ancora fermi a causa dei problemi economici sorti nell’ultimo periodo. Durante la settimana di Ferragosto i vertici aziendali avevano deciso di spostare i macchinari e di nasconderli così da impedire ai propri operai di mettersi al lavoro una volta ritornati dalle ferie. Le misure di questi ultimi giorni sembrano coronare una situazione precaria che dura da molto tempo e, di fronte all’accaduto, sono intervenuti il segretario Provinciale Fiom, Federico Bellono, e quello della Fiom-Cgil di Settimo, Iulia Vermena: “ quello che è accaduto alla Mediterraneo Trade è la fotografia di ciò che avviene in realtà più grandi. La crisi ha scatenato il diffondersi di vicende incredibili dove spesso sono i lavoratori a farne le spese. Licenziare dei dipendenti solo perché scioperano, così come trafugare dei macchinari nei periodi di vacanza, sono atteggiamenti indegni e rendono i lavoratori, in questi anni di crisi, ancora più indifesi.”

© Riproduzione Riservata.