BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

RIFORMA PENSIONI/ Lo “stop” del Governo Letta ha evitato il peggio

Enrico Letta (Infophoto) Enrico Letta (Infophoto)

Avevo suggerito l’ipotesi di modificare le scale dei rendimenti. Oggi per quei pezzi su cui ancora si applica il sistema retributivo c’è un rendimento del 2% fino a 50mila euro che poi decresce fino a 0,90% per le fasce più alte. Per le nuove pensioni questa cosa può essere corretta senza che la Corte abbia nulla da dire: non è detto che il rendimento debba essere il 2% e non è detto che debba fermarsi allo 0,90%.

 

La controriforma delle pensioni annunciata da Letta al momento dell’insediamento non si farà mai. E così?

Spero bene. D’altro canto questo è un governo che applica il pilota automatico dell’Unione europea. È chiaro che non si azzardano a mettere mano alla riforma Fornero. Poi, scusi, se la riforma Fornero ha un merito, al di là del problema degli esodati, è aver tagliato le gambe al pensionamento d’anzianità. Non si capisce perché ora si dovrebbero trovare marchingegni per ripristinarlo. Come volevano Damiano o la Polverini introducendo il pensionamento flessibile. 

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
23/10/2013 - CAZZOLA (UGO FERRUZZI)

Questo signore, oltre a rappresentare se stesso, gode da tempo della sua bella pensione, calcolata con le vecchie regole, da ex dirigente statale. Non sono riuscito a sapere se gode già anche dell'appannaggio da ex parlamentare: sarebbe proprio bello.....per lui ! Ad oltre 70 anni, invece di pensare a riposarsi, gode nell'attaccare quelli che, semplicemente, vorrebbero fare quello che lui fa da tempo: godersi la pensione. Magari dopo 41 anni di lavoro nel settore privato che, con tutto il rispetto del pubblico (...figurarsi poi se svolto da dirigente) ha tutto un altro carico.

 
19/10/2013 - Il peggio x chi??????? (Ruggero Ruggieri)

Bel concetto della democrazia!!!!! questo signore non rappresenta nemmeno il sei x cento degli italiani, anzi, visto le percentuali dei votanti nemmeno il tre x cento. Sono quasi 40 anni che pago fior di contributi e sentire certi personaggi che non sanno cosa vuol dire lavorare fa solo venire i brividi......