BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lavoro

ISTAT/ Disoccupazione ancora in crescita, massimo storico per quella giovanile

L'Istat comunica gli ultimi dati sulla disoccupazione in Italia che è ancora in aumento. In particolare quella giovanile tocca il nuovo record negativo assoluto

Foto InfoPhotoFoto InfoPhoto

Le belle parole sulla ripresa che si sentono dire in giro anche da esponenti del governo fanno a pugni con i nuovi dati forniti dall'Istat sulla disoccupazione in Italia. Quella giovanile è infatti balzata al massimo storico, una tendenza che prosegue da tempo: a ottobre è salita al 41,2%, nuovo record assoluto. I giovani tra i 18 e i 29 anni disoccupati sono uno su tre, più di un milione. La disoccupazione generale invece a ottobre rimane ferma sul livello del mese precedente, il 12,5% che è comunque il massimo storico da quando sono iniziate le rilevazioni mensili e cioè il 2004 e quelle trimestrali, cioè il 1977. Rispetto invece a un anno fa le persone con un lavoro sono scese dell'1,8%: i disoccupati sono tre milioni e 189mila mentre coloro che non cercano neanche più un lavoro, gli "scoraggiati" aumentano a un milione  e 901mila. Cifre ovviamente drammatiche. Infine calano anche i precari che scendono a 2 milioni e 624mila, cioè 235mila persone in meno.

© Riproduzione Riservata.