BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CUNEO FISCALE/ Legge di stabilità: 200 euro in più in busta paga?

Cambiamenti in vista per alcuni punti della legge di stabilità, in particolare il cuneo fiscale, le pensioni, le partite Iva e la casa. Ecco di cosa si tratta

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

Legge di stabilità sotto osservazione, critiche e possibili cambiamenti. Il cambiamento più significativo, al momento, potrebbe essere la concertazione degli sgravi del cuneo fiscale sui redditi più bassi, quelli al di sotto dei 30mila euro. Significherebbe una sorta di una tantum di 200 euro saldata in un solo momento, una sola rata versata nel 2014. Altri possibili cambiamenti della legge potrebbero toccare la casa, con detrazioni obbligatorie sulla Tasi per le famiglie ma in base al reddito e al numero dei componenti. Lo ha detto ieri sera il ministro Lupi al programma Porta a porta. Cambiamenti in vista anche per le pensioni. L'indicizzazione delle pensioni così come pensate adesso sono state giudicate inique. Lo dice Cesare Damiano del Pd: "Le norme relative all’indicizzazione delle pensioni vanno modificate perché sono inique, non si può ancora mortificare il potere d’acquisto dei pensionati che, tra l’altro, sono la stampella di molte giovani famiglie". Infine, sempre secondo Damiano, va rivisto l'argomento delle partite Iva autentiche: va congelato l’aumento dei contributi previdenziali previsto nel 2014, spiega. 

© Riproduzione Riservata.