BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lavoro

IL CASO/ La disoccupazione aumenta, ma per gli Usa è una “buona notizia”

InfophotoInfophoto

Si tratta di una richiesta in parte inusuale, visto che non è mai stata fatta negli anni passati, ma Washington è in pieno tiro alla fune e anche questo è uno strumento di battaglia politica.

Per fortuna, come dicevamo all’inizio, che il settore privato sta rimbalzando e si inizia a respirare un’aria diversa. Giova ricordare che questo accade in un Paese che ha una pressione fiscale del 24,8% contro quella italiana del 43% (The Heritage Foundation, 2012), un Paese, quindi, molto meno dipendente dalla spesa pubblica e in generale più libero per l’iniziativa privata.

© Riproduzione Riservata.