BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lavoro

PENSIONI/ Flore (Contributori volontari): basta “lotterie”, la riforma Fornero va abolita

InfophotoInfophoto

Secondo i nostri calcoli, tra i 150 e i 170mila cittadini. Secondo l’Inps, tra i 110 e i 130mila.

Come giudica quanto fatto sinora?

Sono state licenziate tre disposizioni legislative attraverso cui è stata salvaguardata parte degli esodati, dei contributori volontari e dei mobilitati: tre "lotterie" vere e proprie, attraverso le quali neanche il 10% dei contributori è stato tutelato.

Cosa vi attendete dal nuovo governo?

L’abrogazione o la riscrittura radicale della legge. La riforma ha creato talmente tanti drammi, ingiustizie e iniquità che non c’è alternativa.

Questo, con ogni probabilità, non è possibile: la riforma è stata una dei punti qualificanti, rispetto all’Europa, dell’azione del governo precedente.

Ne siamo consapevoli. Come abbiamo scritto a tutti i candidati attualmente in campo, la soluzione potrebbe consistere nel riprendere in mano la proposta di legge 5103; con una serie di integrazione e modifiche volte ad estendere la deroghe in essa previste a tutti i lavoratori interessati rappresenterebbe un buon compromesso. 

 

(Paolo Nessi)

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
11/02/2013 - VERGOGNA, RIPETO VERGOGNA !!!! (Emilio CELESTE)

Nel Vostro vocabolario "DISOCCUPATO" over 55 over 60 con 39 anni di contributi oggi senza NULLA e senza Pensione è MORTO SUICIDA ???? VERGOGNA, non ne parlate MAI perchè ? Eppure al 31/12/2011 eravamo sul traguardo della pensione ossia al 5 gennaio 2012, ed oggi ci ritroviamo senza NULLA e senza tutele e scegliere o il suicidio o il 2018 o più.