BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PIANO LAVORO/ Il "miraggio" di Giovannini non salva la riforma Fornero

Infophoto Infophoto

L'ex presidente dell'Istat, ora ministro del Lavoro, Enrico Giovannini inizierà, quindi, a dipanare il suo ambizioso “piano per il lavoro” mettendo mano alla cosiddetta flessibilità in entrata intervenendo su alcune criticità in materia di contratto a termine.

La vera sfida rimane, tuttavia, quella del rilancio del Paese scommettendo con forza su misure di sviluppo economico e sulla formazione che dovrà essere completamente ripensata nella prospettiva di “new skills for new jobs”. Anticipare, infatti, le dinamiche dell'economia globale preparando lavoratori e lavoratrici competenti, e in grado di accettare le difficili sfide del futuro, è la via principale da cui deve, necessariamente, provare a ripartire il Paese.

 

In collaborazione con www.amicimarcobiagi.com

© Riproduzione Riservata.