BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lavoro

DISOCCUPAZIONE/ Istat: toccato il 12,8%, stesso livello record del 1977

Raggiunto il record negativo toccato nel 1977: i dati sulla disoccupazione parlano del 12,8% di senza lavoro. La situaizone drammatica nel meridione, le parole di Visco

Foto: InfoPhotoFoto: InfoPhoto

Mai così male da anni e anni. Secondo l'ultima rivelazione dell'Istat il tasso di disoccupazione è arrivato al 12,8%, una cifra record che non veniva raggiunta dal 1977. Malissimo poi i dati che riguardano i giovani: quelli compresi tra i 15 e i 24 anni di età senza lavoro sono il 41,9%. E questa cifra rappresenta il massimo storico di sempre. I dati dell'istituto di ricerca poi entrano nel dettaglio. Ad esempio la situazione del sud e quella delle donne. Le giovani che vivono nel meridione infatti superano la metà, siamo al 52,8%. Senza lavoro e in cerca di occupazione sono 656mila giovani. Al proposito è intervenuto il governatore di Bankitalia Ignazio Visco che ha commentato come molti tipi di lavoro stiano oggi scomparendo. lavori che i giovani non potranno mai fare e soprattutto non potranno sperare di prendere il posto degli anziani che ancora oggi li fanno. Ecco perché Visco chiede di individuare e creare sin da oggi nuove categorie di lavoro basati su  "sistemi di protezione, pubblici e privati, nei periodi di inattività". La riduzione di persone che lavorano, ha detto ancora, è pari al mezzo milione nel mezzogiorno, un dato che è raddoppiato rispetto al 2007, prima che cominciasse la crisi economica internazionale. 

© Riproduzione Riservata.