BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

IL FATTO/ Luxottica e Bayer, i patti che mettono fine alla "lotta di classe"

Infophoto Infophoto

Negli scorsi giorni, durante il Congresso della Cisl lombarda sono stati premiati alcuni artigiani, simbolo ed espressione del lavoro manuale, frutto della testa e dell’intelligenza delle persone, modalità per affermare la dignità di tutti i lavori, compresi quelli ingrati e faticosi agli occhi di tanta sociologia di bassa lega; ma al tempo stesso è stata premiata anche una grande azienda alimentare, italiana, di proprietà di un imprenditore che continua ad assumere giovani dalla propria scuola professionale interna.

E se in un congresso sindacale si premiano quelli che una volta erano considerati “nemici” forse la questione fa emergere ben altro: 10,100,1000 percorsi in cui l’alleanza tra imprese e lavoratori si manifesta non come nuova ideologia del terzo millennio, ma come dato della realtà, sempre e comunque più forte dei nostri pensieri (diceva qualcuno). 

© Riproduzione Riservata.