BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DECRETO LAVORO/ Bonus assunzioni, niente incentivi per i giovani genitori single?

I giovani genitori single, tra i 18 e i 29 anni, potrebbero rimanere esclusi dagli incentivi all’assunzione previsti dal Decreto legge n. 76 del 2013, il nuovo Decreto Lavoro del governo

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

I giovani genitori single, tra i 18 e i 29 anni, potrebbero rimanere esclusi dagli incentivi all’assunzione previsti dal Decreto legge n. 76 del 2013, il nuovo Decreto Lavoro del governo Letta approvato di recente dal Consiglio dei Ministri. Nel documento compare anche il cosiddetto “bonus assunzione”, un provvedimento con il dichiarato obiettivo di promuovere forme di occupazione stabile di giovani fino a 29 anni di età. Per questo sono stati pensati, in via sperimentale, degli incentivi per i datori di lavoro che assumano, con contratto di lavoro a tempo indeterminato, giovani lavoratori che si trovino in almeno una di queste tre condizioni: che siano privi di impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi, che siano privi di un diploma di scuola media superiore o professionale oppure che  vivano soli con una o più  persone a carico. Proprio questa terza e ultima opzione potrebbe presto essere rimossa, lasciando in vigore solamente le prime due. Secondo i relatori che ne hanno proposto l’esclusione, infatti, le statistiche mostrerebbero solamente pochi casi isolati, molto rari tra gli under 30.

© Riproduzione Riservata.