BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

IL CASO/ I "super tecnici" che aiutano i ragazzi a trovare lavoro

Infophoto Infophoto

Questo perché sono mancati percorsi di alta formazione tecnica, più avanzati degli Istituti tecnici e professionali, e meno teorici delle lauree universitari. Il percorso biennale proposto dagli Its si basa infatti sulla alternanza tra teoria e lavoro in azienda, su programmi concordati con le stesse aziende, con le scuole tecniche e con l’università, tutte unite in una Fondazione autonoma. Tecnici super, quindi, che si allenano alle tecnologie di ultima generazione, ma con una prospettiva reale: le aziende, già al secondo anno di corso, chiedono di assumere questi giovani in apprendistato, per poi garantire loro un contratto a tempo indeterminato. Una opportunità davvero importante, dunque, per il tessuto industriale, per buona parte formato, si è detto, da piccole e medie aziende. Una nuova strada che ha subito incontrato l’interesse di tutti.

In questi giorni si stanno svolgendo le prove di selezione, perché le domande sono di molto superiori alle disponibilità di posti (24 per ogni corso). Ci si può iscrivere infatti solo attraverso una selezione, con test di inglese, di informatica e di cultura generale, oltre a un colloquio attitudinale. La maggior parte degli studenti proviene dagli istituti tecnici e professionali, ma sono in forte aumento quelli provenienti dai licei, in particolari dagli scientifici. Viene richiesto un contributo di partecipazione, ma diversi Its hanno previsto anche delle borse di studio.

Ricordo, infine, che i corsi si articolano in quattro semestri di 500 ore ciascuno, per un totale di 2000 ore nei due anni. Il 50% delle lezioni si terranno in aula, con docenti universitari ed esperti, e l’altro 50% presso le aziende. Durante queste ultime attività sono stati previsti, con i docenti e i tutor aziendali, progetti di studio e di ricerca. La frequenza è dal lunedì al venerdì, per otto ore al giorno. Come si vede, una bella opportunità.

© Riproduzione Riservata.