BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lavoro

ISTAT/ L’occupazione nelle grandi imprese cala dello 0,3%

L’indice destagionalizzato dell'occupazione nelle aziende di grandi dimensioni è diminuito, rispetto al mese precedente dello 0,1% al lordo dei dipendenti in Cassa integrazione

InfophotoInfophoto

Cala l’occupazione nelle grandi imprese. Lo riferisce l’Istat specificando che a giugno 2013 l’indice destagionalizzato dell'occupazione nelle aziende di grandi dimensioni è diminuito, rispetto al mese precedente dello 0,1% al lordo dei dipendenti in cassa integrazione guadagni. Se il dato, invece, viene considerato al netto della Cig, il calo è dello 0,3%. Rispetto, invece, allo stesso mese dell’anno precedente, il decremento è stato dell'1,4% al lordo e dell'1,3% al netto dei dipendenti in cassa integrazione. Se poi depuriamo l’indice dagli effetti del calendario, il numero di ore lavorate da ciascun dipendente, al netto degli occupati in Cig, è aumentato, rispetto a giugno dello scorso anno, dello 0,6 per cento. Su 1000 ore lavorate, inoltre, l’incidenza di quelle di Cig ammontano a 34,1, con un calo di 2,9 ore rispetto al giugno dell’anno scorso. La retribuzione lorda per ora lavorate, poi, cala del 2,7% rispetto al mese precedente, dell'1,6% rispetto all’anno precedente. Il costo del lavoro, invece, determinatosi per ogni lavoratore è diminuito dell’1,3 per cento rispetto allo scorso anno.

© Riproduzione Riservata.